Sei qui: : > > PALPITI – il festival del cinema romantico
Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Si può dire qualcosa di nuovo intorno all’amore? Fonte prima di ispirazione di tutte le arti e origine di tutte le storie, all’alimento preferito dal cuore anche il cinema ha offerto il suo doveroso tributo nel corso della sua giovane storia, consacrando interi generi – il melò, l’erotico, la commedia romantica – alle varie sfumature di questo sentimento sfuggente e totalizzante. Eppure, in un tempo come il nostro, i topoi amorosi sembrano aver perso forza: i ruoli si rimescolano, le relazioni si fanno intermittenti, i codici non sono più condivisi.

All’interno del cartellone di Mantova Lovers, Palpiti si propone come un weekend dedicato all’indagine amorosa, alle passioni in perenne mutazione, alla ridefinizione dei linguaggi erotici viste attraverso il cinema. Un ragionar d’amore attraverso spezzoni di film, documentari e vari frammenti video per confrontarsi in modo franco, allegro, spregiudicato ma pur sempre appassionato sull’amore o quel che ne resta.

Palpiti non è un festival, ma piuttosto una nuova educazione sentimentale che prende il cinema come suo sussidiario. Tra lezioni tenute da “esperti d’amore” e classici da mandare a memoria, un corso accelerato per vivere con pienezza il mese dell’amore.

LE SEZIONI DI PALPITI

INEDITE PASSIONI – Le più strabilianti novità in tema di sentimenti illustrate attraverso film mai distribuiti in Italia. Tutti i film della sezione sono presentati in lingua originale con sottotitoli italiani.

LEZIONI D’AMORE – Un corso accelerato di tre lezioni/spettacolo in cui alcuni qualificatissimi esperti spiegheranno al pubblico i fondamentali dell’amore, usando chiari esempi presi dalla storia del cinema.

PIAZZA D’AMORE (e guerra) – L’evoluzione dell’amore e delle sue tribolazioni ripercorsa attraverso i classici della storia del cinema, scelti e videocommentati da Michele Guerra

PROGRAMMA –  venerdi 19 maggio

inedite passioni – ore 17.00 – cinema Oberdan

PORTO di Gabe Klinger, Portogallo/USA/Francia/Polonia, 2016, 75′
con Anton Yelchin, Lucie Lucas, Françoise Lebrun, Paulo Calatré, Chantal Akerman

Nella città di Porto vivono due stranieri, l’americano Jake e la studentessa francese Mati. Il destino sembra giocare con loro, facendoli imbattere l’uno nell’altra in occasioni e luoghi diversi. È Jake a cogliere l’offerta suggerita da questi incontri casuali, prendendo coraggio e avvicinando Mati. Nonostante le premesse, non sarà l’inizio di una storia d’amore, ma porterà a un’unica notte di intimità il cui ricordo tornerà con insistenza nelle vite di questi due amanti occasionali, rivelando loro la potenza di un incontro.

lezioni d’amore – ore 19.00 – cinema Oberdan

COME AMANO GLI UOMINI VERI? con Steve Della Casa

Che cosa hanno a che vedere con le delizie e gli inganni d’amore uomini ruvidi e burberi alla John Wayne? Proprio nulla, verrebbe da dire. Eppure negli infiniti spazi del West i sentimenti forse s’induriscono, senz’altro si temprano, ma non tramontano mai.

Steve Della Casa è tra i conduttori di Hollywood Party, il popolare programma di Radio Tre dedicato al cinema. Autore di diversi documentari, ha vinto il Nastro d’Argento per I Tarantiniani

piazza d’amore (e guerra) – ore 21.00 – piazza Leon Battista Alberti

LUCI DELLA CITTÀ di Charlie Chaplin, USA, 1931, 97’
con Charles Chaplin, Virginia Cherrill, Harry Myers, Florence Lee

Uno dei capolavori immortali del grande Charlie Chaplin, una storia d’amore tenera e malinconica. Charlot, povero vagabondo dall’animo sensibile e pieno di generose aspirazioni, acquista una rosa da una giovane fioraia cieca che per un equivoco lo scambia per un milionario. Vagabondando per la città, Charlot arriva sul molo dove salva dal suicidio un vero milionario. Deciso ad aiutare la fioraia di cui si è innamorato, bisognosa di una costosa operazione che le potrebbe restituire la vista, Charlot fa mille mestieri tra i quali lo spazzino e il pugile, prima di rincontrare il milionario da cui riceve finalmente il denaro sufficiente per l’operazione della fanciulla…  

inedite passioni – ore 23.00 – cinema Oberdan

THÉO E HUGO DANS LE MÊME BATEAU di Olivier Ducastel e Jacques Martineau, Francia, 2016, 97′
con François Nambot, Geoffrey Couët, Jeffry Kaplow, Georges Daaboul, Elodie Adler

Una notte come tante in una Parigi segreta, ‘sotterranea’. Un locale notturno dove i tanti corpi si prendono e si lasciano, si possiedono senza freni, inibizioni o riserve. Un fiume di rapporti vissuti senza sentimenti, o complicazioni, nella solo gratificazione dello slancio carnale. Eppure, quando lo sguardo di Théo incontrerà quello di Hugo si consumeranno i momenti di un attimo speciale, unico, irripetibile. L’inizio di qualcosa. Un intenso rapporto sessuale sarà infatti l’ora X di una nottata votata all’amore (“stiamo facendo del bene all’umanità”) e segnata dalla paura…

 

PROGRAMMA –  sabato 20 maggio

inedite passioni – ore 17.00–- cinema Oberdan

AFTERLOV di Stregios Paschos, Grecia, 2016, 94′
con Haris Fragoulis, Iro Bezou

Nikos, musicista squattrinato, e Sofia si sono lasciati da un anno. Sono entrambi giovani che si rifiutano di crescere e non riescono a comunicare tra loro. Bloccati e repressi, non trovano mai le parole per esprimere il loro disagio, sono circondati da ricordi ma sono incapaci di spiegare cosa stia accadendo tra loro. Quando, dopo che Nikos invita Sofia nella casa a cui sta badando, i due iniziano un’innocente passeggiata per la campagna, finiranno per perdersi in una foresta inesplorata.

 lezioni d’amore – ore 19.00 – cinema Oberdan

COME FACCIO A CAPIRE CHE È VERO AMORE? con Aldo Fresia

Manuale di sopravvivenza alle delusioni amorose: grazie ad alcune scene e sequenze famose (pescate tra gli altri da Romeo + Giulietta, Big Fish, La leggenda del re pescatore), il cinema ci suggerisce che cosa è vero amore e cosa invece no. Le analizziamo per capire come fanno i registi a sottolineare la differenza e a mettere sugli scudi gli amanti sinceri.

Aldo Fresia è critico cinematografico del settimanale pagina99 e conduttore di Ricciotto, podcast online sul cinema.

piazza d’amore (e guerra) – ore 21.00 – piazza Leon Battista Alberti

SENTIERI SELVAGGI di John Ford, Usa, 1956, 119’
con John Wayne, Natalie Wood, Ward Bond, Jeffrey Hunter

L’amore ai tempi del West, il film che ha segnato in maniera indelebile la storia del cinema western, il punto di non ritorno della classicità hollywoodiana. È il 1868 e sono passati tre anni dalla fine della guerra di secessione. Una porta si apre sulla prateria dell’ovest americano. Ethan Edwards torna a casa dopo essere partito per la guerra come soldato. Ritrova il fratello Aaron, la cognata Martha, le loro due figlie Lucy e Debbie, il figlio minore Ben e il figlio adottivo Martin, che per un ottavo ha sangue pellerossa. Ma la felicità è di breve durata…

inedite passioni – ore 23.00 – cinema Oberdan

LA CHAMBRE BLEUE di Mathieu Amalric, Francia, 2014, 76′
con Léa Drucker, Mathieu Amalric, Stéphanie Cléau, Laurent Poitrenaux, Serge Bozon

L’appuntamento è sempre lo stesso: l’Hotel des Voyageurs, dove le pareti azzurre della stanza sono uniche testimoni della passione tra Julien ed Esther. Ex compagni di scuola, separati da scelte di vita differenti, ritrovatisi quarantenni e sposati, i due amanti sono irrimediabilmente attratti l’uno dall’altra. Nella loro estate di incontri clandestini e menzogne, qualcosa però è successo: qualcosa per cui Julien è stato anche arrestato, ma che l’uomo non riesce a ricostruire, prigioniero dei ricordi e dei momenti passati nella camera blu.

PROGRAMMA –  domenica 21 maggio

inedite passioni – ore 17.00 – cinema Oberdan

2 NIGHT di Roi Werner, Israele, 2011, 83′
con Yaron Brovinsky, Keren Berger, Omer Barnea, Keren Mor, Dvir Bandek, Ido Rosnblom

Tel Aviv. In una città dove tutto è possibile, un ragazzo e una ragazza, che si incontrano in un bar per single, cercano l’impossibile: il parcheggio in una delle zone centrali e residenziali della città. I due che vogliono passare la notte insieme a casa di lei, continuano a girare per ore, tra le strane figure di uomini e donne che popolano la Tel Aviv notturna, confrontandosi in lunghe conversazioni che svelano i sentimenti e le paure. Un viaggio, lungo una notte, alla ricerca di un posto per la macchina e di molto di più.

 lezioni d’amore – ore 19.00 – cinema Oberdan

IL RAPIMENTO FATALE. STORIE DI COLPI DI FULMINE con Francesca Brignoli

Esiste nella vita amorosa accadimento più cinematografico del colpo di fulmine? Crediamo di no. Primi piani insistiti, montaggio serrato, dettagli, campi lunghi in cui l’aria stessa sembra tremare, e ancora slow motion e freeze-frame. La storia del cinema, dalle origini a oggi, ha raccontato innumerevoli colpi di fulmine, sottolineando sempre il portato destinale di quella che è una vertiginosa epifania. Spesso pericolosa: perché il colpo di fulmine può anche fare male. È bellezza non raccontabile, è ipnosi, stupore, lascia sgomenti come nel vuoto. È ineffabile, ed è subito nostalgia. Come il cinema.

Francesca Brignoli ha pubblicato numerosi saggi di critica cinematografica. Autrice della monografia Liliana Cavani. Ogni possibile viaggio, ha curato con Nuccio Lodato una serie di monografie dedicate a protagonisti della storia del cinema (Ingrid Bergman, Marilyn Monroe e Orson Welles).

piazza d’amore (e guerra) – ore 21.00 – piazza Leon Battista Alberti

LONTANO DAL PARADISO di Todd Haynes, Usa-Francia, 2002, 107’
con Julianne Moore, Dennis Quaid, Patricia Clarkson, Dennis Haysbert

Un perfetto melodramma, in stile anni ’50. Stati Uniti, autunno 1957: la famiglia Whitaker è una di quelle famiglie che molti invidiano e altri tentano invano di imitare, il signor Ray Whitaker è un serissimo e distinto impiegato, la bella moglie, la signora Cathy, è la casalinga perfetta, moglie sobria ed elegante e madre premurosa. La vita in casa Whitaker scorre apparentemente tranquilla, ma sotto la superficie qualcosa di appena percettibile che sta per venire a galla.

INFORMAZIONI UTILI

  • Biglietto singolo spettacolo 5 euro, abbonamento per tutte le proiezioni di Palpiti 12 euro.
  • Le lezioni d’amore delle ore 19.00 sono a ingresso libero.
  • Prima delle proiezioni delle ore 23.00, a tutti i partecipanti sarà offerto un eroticocktail preparato da Il Gallone – Cocktail & Wine Bar.
  • In caso di maltempo le proiezioni previste in piazza Leon Battista Alberti si terranno al cinema Oberdan.
  • Per informazioni: il cinema del carbone – 0376.369860 – info@ilcinemadelcarbone.it